Il nostro sito usa i cookie per poterti offrire una migliore esperienza di navigazione. I cookie che usiamo ci permettono di conteggiare le visite in modo anonimo e non ci permettono in alcun modo di identificarti direttamente. Clicca su OK per chiudere questa informativa, oppure approfondisci cliccando su "Cookie policy completa"

Company Logo

Pubblicazioni

Specifiche ISBN (Libri)

Specifiche ISBN

La lunghezza del codice ISBN deve essere di 10 caratteri.

COMPOSIZIONE DEL CODICE

I 10 caratteri del codice sono così suddivisi (per l'Italia):

 

AA BBB CCCC D

 

AA 

 Codice internazionale della nazione: 88=Italia

BBB 

 Codice editore assegnato dall'istituto nazionale 
(In Italia l'Associazione Italiana Editori per la Codifica ISBN : www.isbn.it)

CCCC 

 Numero titolo interno all'editore (solitamente un progressivo)

D

 Check Digit, carattere di controllo risultante da una formula applicata ai 9 caratteri precedenti

 

Inoltre aggiungendo al codice ISBN il prefisso "978" si ottiene un codice EAN di 13 cifre leggibile dagli scanners delle casse.

Il nuovo ISBN a tredici cifre 

Al fine di aumentare la capacità del sistema, dal 1 gennaio 2007 è entrato in vigore il nuovo ISBN a tredici cifre. Quanto ancora l’attuale sistema possa durare è difficile da stimare, ma l’accelerazione nello sviluppo dell’editoria elettronica e la proliferazione di nuovi editori ha determinato uno straordinario incremento nell’utilizzo dei codici. Ciò ha indotto a preparare per tempo il cambiamento, essendo prevedibile che, senza interventi correttivi, nel giro di qualche anno il sistema sarebbe potuto andare in crisi. Un apposito gruppo di lavoro dell’ISO ha deciso di aggiungere alle dieci cifre del codice esistente le tre cifre che nella rappresentazione a barre del codice ISBN nel sistema EAN-UPC già universalmente utilizzato, identificano il mondo del libro. Oltre quindi all’attuale 978 si può utilizzare anche il 979 raddoppiando la capacità di numerazione. I due prefissi fanno così parte integrante dell’ISBN che ha adottato anche lo stesso algoritmo utilizzato dall’EAN-UPC per calcolare il numero di controllo finale. Il nuovo ISBN è diventato effettivo a partire dal 1 gennaio 2007. Gli editori possono stampare, accanto al nuovo ISBN a tredici cifre anche il vecchio a dieci cifre.

 

Come si calcola il Check Digit dell'ISBN a 10 cifre

Il check digit è una garanzia contro i possibili errori dovuti alla trascrizione manuale. Può variare da 0 a 10 (avendo a disposizione una sola posizione, il 10 viene convenzionalmente indicato in numero romano X).

Si devono prendere i primi 9 caratteri del codice

Ogni cifra di cui si compone il numero viene moltiplicata per 10, 9, 8, 7, 6, 5, 4, 3, 2 (questi numeri sono detti "pesi")

sommare tutti i numeri

Dividere la somma per 11

Sottraendo il resto da 11, si ottiene il 10° numero (carattere di controllo) se il resto è zero il 10° numero è zero anche lui.

Esempio:

882220003x

8x10 = 80 
8x9 = 72 
2x8 = 16 
2x7 = 14 
2x6 = 12 
0x5 = 0 
0x4 = 0 
0x3 = 0 
3x2 = 6 
___________ 
somma 200

200/11 = 18 con resto di 2

11-2=9

il codice esatto è

8822200039

Calcolo automatico

Check Digit =


il codice ISBN diventa il codice EAN-ISBN
 
978 Check Digit =



RE.M. INFORMATICA sas - Viale Papiniano, 24 - 20123 Milano

Tel. +39 02 5810 3716 - Fax +39 02 5656 1852 - P.I. 11224730157


Powered by Joomla!®. Designed by: joomla 1.7 templates hosting Valid XHTML and CSS.